Nuove disposizioni dopo la nota 279 del MI